Pubblicato da: Paolo | 23/06/2017

L’influenza senza limiti

Tansley Radionics Science or Magic

L’opera di David Tansley che evidenzia il ruolo della coscienza nelle tecniche olistiche

Non preoccupatevi, non parleremo di malattie né dei tanto discussi vaccini 😉 ma riprendo soltanto un argomento già affrontato in post precedenti: le proprietà del DNA come interfaccia dimensionale al di là della mera costruzione delle proteine.

“Non c’è luogo dove un corpo umano

cominci o finisca realmente”

(dr. Jeffrey Thompson, collega di C. Backster).

Operare al di là delle leggi fisiche conosciute?

Come abbiamo visto nel post Un esperimento ormai classico: il DNA Fantasma di Garjajev e Poponin, esistono alcuni scienziati (come B. Heim, e altri) che considerano il DNA e la vita in generale non solo la summa dell’evoluzione dell’universo, ma la vedono quasi come un  suo prodotto naturale, anzi quasi obbligato.
In particolare uno dei risultati più sconcertanti degli esperimenti del Premio Nobel Luc Montagnier è l’osservazione che le modificazioni imposte all’ambiente da parte della doppia elica non sono il risultato di semplici interazioni chimiche o elettrochimiche, dato che permangono anche rimuovendo il materiale biologico dal campo di sperimentazione.
E’ come se il DNA potesse continuare a influenzare la materia, sia a livello macro (fisica classica) che micro (ove vigono le leggi quantistiche) attraverso un campo che non è descritto dalle attuali leggi fisiche conosciute.

Il DNA è un’antenna multidimensionale?

Chissà se la funzionalità del DNA può essere considerato come un’antenna della specie più sofisticata che troviamo in natura, che sicuramente l’uomo, con le tecnologie attualmente a disposizione, non sarebbe in grado di costruire.

Le evidenze sperimentali mostrano che la stessa scienza, nelle sue punte più avanzate (dalle neuroscienze alla stessa biologia, e, virtualmente, nei concetti della fisica quantistica) sta avallando le conclusioni che troviamo espresse in un altro linguaggio nella grande Tradizione esoterica, ermetica ed alchemica.

Ma ulteriori proprietà sono evidenziate dalla ricerca …

Emozioni, linguaggio e DNA

Sempre nel post suddetto abbiamo visto come il DNA continua a rimanere in qualche modo in comunicazione con il suo organismo, anche se ne viene separato fisicamente. Tale comunicazione permane anche se la distanza è molto elevata, ed è di natura emozionale, ossia attraverso l’espressione di forte emozionalità da pareti un soggetto è stato possibile evidenziarlo: pensiamo agli esperimenti di C. Backster.

Sempre in tema di comunicazione, è interessante segnalare che alcune recenti ricerche scientifiche mostrano come il genoma avrebbe la capacità di elaborare e di utilizzare un linguaggio a se stante, costituito da schemi di orientamento nello spazio delle molecole (polarizzazione). Il legame tra linguaggio ed emozioni non sfugge ormai a nessuno: ipotizzo che questo “talento” del DNA sia il ponte che ci potrebbe permettere di  comprendere alcune delle misteriose proprietà di iper-comunicazione del DNA.

Per il ruolo di ponte delle proprie convinzioni, e delle proprie emozioni ad esse associate, rimando il lettore curioso ai post sulle credenze che ho scritto qualche tempo fa, a partire dal primo: Tre cose da fare per crescere attraverso le nostre credenze

Nella Tradizione e nelle moderne discipline olistiche

Base44_WEB

La macchina radionica “Base 44” ideato da Malcolm Rae 

In molte antiche discipline che si basano sul potere dell’intenzione umana (la Magia, intesa come quel corpus di discipline atte a risvegliare il potenziale dell’uomo), e in quelle più recenti che con queste ultime hanno in comune l’impostazione di un approccio che potremmo definire dall’interiorità dell’operatore alla manifestazione esteriore, come  la Radionica, è noto che il collegamento tra operatore e soggetto non è influenzato dalla distanza, né dal tempo. Sembra infatti sussistere, e agire, all’interno di una sorta di continuum al di là di queste due categorie, nelle quali normalmente tendiamo a classificare i fenomeni che riteniamo “normali” o “spiegabili scientificamente”.

Si sa che l’energia sottile degli esseri viventi (la bioenergia)  può essere intenzionalmente inviata e le sue modificazioni possono essere seguite a distanza. Ma, a volte, ed è esperienza di molti operatori, capita di notare dei cambiamenti importanti in un soggetto, ancor prima che si sia effettuato volontariamente l’atto pratico di intervento energetico! Questo genere di dinamica è esperienza comune di tutti gli operatori olistici, e mostra le sconcertanti proprietà della coscienza applicata alla materia e all’energia.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

Sonia Germani Zamperini's Blog

Se l’uomo invece di avere cinque sensi, ne avesse un altro: il palming, il suo modello di realtà e la sua stessa coscienza cambierebbe (SGZ)

Leggenda o Realtà

Svegliamoci! Non limitiamoci a sentire, Iniziamo a comprendere cosa ci accade intorno...

Crazy Alice in Wonderland

"Il segreto, Alice, è circondarsi di persone che ti facciano sorridere il cuore. È allora, solo allora, che troverai il Paese delle Meraviglie..." (cit.)

Fisica della coscienza

Uno e Uno –fa Uno- Il Due –che smetta di essere usato- Va bene giusto per le scuole-

agoresblog

Ogni pensiero è libertà

MariannaMaior

Sii chi veramente sei

Spirito e Profumi

L'incenso come guida alla scoperta di sé...STAY INCENSED!

Zehsod

Appunti e pensieri sulla Qabalah, la geometria sacra e molto altro

Centro Studi Bruttium

Associazione di Volontariato Culturale ONLUS

KeL

Kabbale en Ligne v.6

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: